SCUOLA ESTIVA DI STAMS
progetto di scambio linguistico Tirolo – Trentino

sotto la direzione di
Ursula Barr-Raffl, Christine Mangweth, Mario Turri


  direktion@vs-stams.tsn.at

promosso dal Land Tirol e dalla Provincia Autonoma di Trento
 


Provincia Autonoma di Trento

 

 

La scuola estiva a Stams, la cui organizzazione è cominciata a Silz nel 1998 e che si è spostata a Mötz e in seguito a Stams nel 2003, si trova proprio in quel luogo dove si vedono in modo chiarissimo i legami spirituali tra tutte le vechie parti del Tirolo, incluso ilTrentino. In fondo è stato Conte Meinardo II che ha fondato l’abbazia con sua moglie Elisabetta e a chi sono state date in feudo dai vescovi di Trento parti del loro vescovado per unire tutto il paese sotto il nome “Tirolo”. Conte Meinardo ed Elisabetta sarebbero stati molto lieti se già 750 anni fa bambini del Trentino avessero frequentato la scuola estiva nella loro abbazia. Proprio quella è stata la sua idea: unire i più diversi gruppi linguistici e etnici di questo aspro, scarso e pericoloso paese in montagna per garantire ai viaggiatori protezione e sicurezza e a se stessi sicurezza, esistenza e agiatura. Anche se il primo conte di un Tirolo unito è sepolto qui a Stams, il suo legato sopravvive nei secoli e riceve nuova e avveniristica importanza nella regione europea del Tirolo. La scuola estiva di Stams ne fa un contributo esemplare e di grande valore.

(Volksschuldirektor Gottfried Wackerle al convegno “Tirolo – Trentino” nel giugno del 2005 al Grillhof a Vill)

 

"Ausschnitt aus KOMPASS Panorama Ostalpen, Lizenznr.: 26-0406-ILAB"